Articoli marcati con tag ‘sandro botticelli’

Primavera, also known as Allegory of Spring, is a tempera panel painting by Italian Renaissance artist Sandro Botticelli. Painted ca. 1482, the painting is described in Culture & Values (2009) as “[o]ne of the most popular paintings in Western art”. It is also, according to Botticelli, Primavera (1998), “one of the most written about, and most controversial paintings in the world.”
Most critics agree that the painting, depicting a group of mythological figures in a garden, is allegorical for the lush growth of Spring. Other meanings have also been explored. Among them, the work is sometimes cited as illustrating the ideal of Neoplatonic love. The painting itself carries no title and was first called La Primavera by the art historian Giorgio Vasari who saw it at Villa Castello, just outside Florence, in 1550.
The history of the painting is not certainly known, though it seems to have been commissioned by one of the Medici family. It contains references to the Roman poets Ovid and Lucretius, and may also reference a poem by Poliziano. Since 1919 the painting has been part of the collection of the Uffizi Gallery in Florence, Italy.

Subscribe channel: http://www.youtube.com/subscription_c…
Twitter: https://twitter.com/Blulightgallery
YouTube: https://www.youtube.com/user/Blulight…
Facebook: https://www.facebook.com/stefano.past…
Google+ https://plus.google.com/u/0/108452506…
Art gallery: http://www.galleria-arte.biz/
Blulight gallery: http://www.blulight.it

Sandro Botticelli dipinse la sua “Nascita di Venere” (172×278) fra il 1482 e il 1485. L’opera è esposta presso la Galleria degli Uffizi di Firenze.

Evento raro per l’epoca, Botticelli usò due teli di lino cuciti fra loro come base della sua opera, aggiungendo un’imprimitura a base di gesso sfumato di blu, per conferire  un particolare tono azzurrato. La pittura utilizzata, detta della “tempera magra”, aggiunse  una straordinaria luminosità.

Vivi l’arte attraverso un percorso sensoriale: Blulight gallery

Video Galleria d’arte dedicata alle opere di grandi pittori del passato, riprodotte da maestri italiani delle copie d’autore. Una video collezione unica nel suo genere, prodotta in alta definizione (HD) attraverso l’uso di telecamere di ultima generazione. Nella galleria d’arte ogni opera è stata oggetto di valutazione per trasferire il contenuto in digitale, attraverso un’attenta regia e con l’aggiunta di una colonna sonora a coronamento dell’esperienza emozionale.

Nulla può sostituire l’esperienza di ammirare un quadro dal vivo, fra le mura di un museo, ma non sempre questo è possibile. Grazie alla nostra galleria video in alta definizione, pensiamo di diffondere l’amore per il bello senza limiti territoriali, perché l’arte unisca in pace i popoli della terra.Sostenete la nostra iniziativa, fate conoscere il nostro lavoro e sentitevi liberi di distribuire i nostri video in internet. Il progetto “Galleria d’arte” è un’iniziativa senza scopo di lucro di: Blulight gallery, la prima galleria d’arte sensoriale disponibile on-line.

Nella collezione si possono ammirare opere di Leonardo da Vinci, John Hoppner, Sandro Botticelli, Giovanni Boldini, Lord Frederic Leighton, Michelangelo Merisi da Caravaggio, Peter Paul Rubens, Emile Munier, Pierre Mignard, Altobello Melone, Guido Reni, Velentin de Boulogne, Luca Giordano, William Adolphe Bouguereau, Vincent Van Googh, Jacques Louis David, Jan Vermeer, Giambattista Tiepolo, Pompeo Batoni, Sir Lawrence Alma Tadema, Hans Anderson Brendekilde, Francis Cropsey, Henry Rousseau, Thomas Jacques Somerscales, Jacob Philipp Hackert, Gustav Klimt, Claude Oscar Monet, Canaletto, Jean Marc Nattier.

Tutte le opere esposte in questa galleria sono “riproduzioni ad olio” e non infrangono alcun copyright.

Sandro Botticelli dipinge la “Madonna del libro” (Madonna con bambino), attorno al 1480.

Trattasi di una tempera su tavola (58×39,5), ora conservata nel Museo Poldi Pezzoli di Milano.  L’opera è concepita dal Botticelli in piena maturità artistica, eppure mostra in modo evidente l’influenza di stile di Filippo Lippo, primo maestro del pittore.

Vivi l’arte in una nuova dimensione sensoriale: Blulight gallery

La Primavera di Sandro Botticelli, è un dipinto tempera su tavola (203×314 cm), databile al 1482 circa e conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze.

La Primavera è una delle opere più note del Rinascimento italiano, anticamente faceva (forse) pendant con la celebre Nascita di Venere, dipinto delle stesso Botticelli. Il fascino che emana il quadro è alimentata dall’aura di mistero sul vero significato dei soggetti ripresi, a cui ancora nessuno è riuscito a dare la risposta.

Vivi l’arte attraverso un viaggio sensoriale: Blulight gallery

Recent Comments
Ravecca Massimo: Così come Oscar Wilde e Borges recensirono libri ...