Vincent van Gogh  era un uomo afflitto da continui cambi di umore e la sua pittura illustra bene questo stato dell’essere. Nella Notte stellata, troviamo un van Gogh sognatore, capace di liberare per qualche istante la sua mente dal male d’essere… eppure, anche in questa opera, c’è un’ombra che avvolge un senso di pace solo superficiale. La si percepisce chiaramente, nel fiume stellato che scorre nell’infinito.

Assapora nella tua mente l’arte sensoriale della Blulight gallery

Lascia un Commento

 

Recent Comments
Ravecca Massimo: Così come Oscar Wilde e Borges recensirono libri ...