La Gioconda, nota anche come Monna Lisa, è un dipinto di Leonardo da Vinci che mostra una donna con un’espressione pensierosa e un leggero sorriso quasi enigmatico.

È forse uno dei dipinti più famosi al mondo, essendo un’icona stessa della pittura, o delle arti visuali in generale. Venne dipinto a Firenze tra il 1503 e il 1506. È proprietà dello Stato francese ed è esposta al Museo del Louvre di Parigi.

Vivi l’arte di Leonardo attraverso un’esperienza sensoriale: Blulight gallery

Un Commento a “La Gioconda (Monna Lisa), Leonardo Da Vinci”

  • Ravecca Massimo:

    Così come Oscar Wilde e Borges recensirono libri mai letti o mai scritti, così Leonardo avrebbe potuto ritrarre donne mai viste o mai vissute. Lo stesso per il paesaggio. Realizzando così un volto archetipo. Il segreto della Gioconda dipende da essere lo specchio magico che rimanda alla Sindone di Torino? Se la Gioconda è anche il ritratto al femminile di Leonardo, il volto della Sindone è simile al suo autoritratto. Anche Leonardo e Michelangelo, diversi nel carattere, erano però più simili nella loro arte di quanto si suppone normalmente. Entrambi si servivano di processi ricorsivi, giochi di specchi, e anche il loro volto nella maturità fu simile come testimonia, l’autoritratto di Leonardo e il ritratto di Michelangelo di Daniele da Volterra. Cfr. ebook, (amazon) di Ravecca Massimo. Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo.

Lascia un Commento

 

Recent Comments
Ravecca Massimo: Così come Oscar Wilde e Borges recensirono libri ...